Arte allo specchio, il riflesso dell’anima.
17410
post-template-default,single,single-post,postid-17410,single-format-standard,bridge-core-3.0.1,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-28.7,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.8.0,vc_responsive
 

Arte allo specchio, il riflesso dell’anima.

Arte allo specchio, il riflesso dell’anima, a cura della Dott.ssa Chiara Croci / 22.3.2024 / 28.3.2024

Arte allo specchio è una mostra che vuole indurre gli artisti a rivolgere lo sguardo oltre la superficie, nel tentativo di ricercare l’ineffabile, ossia i riflessi dell’anima dell’arte.
Una mostra che vuole indurre gli artisti ed il pubblico a disporsi dinnanzi alle opere d’arte esposte come fossero degli specchi, confrontandosi, insieme, alla ricerca di tutti i riflessi che ogni opera restituisce nella costruzione della sua anima. Una mostra dove ciascun osservatore perlustrerà l’anima dell’arte attraverso il proprio personalissimo sguardo.
Un unico specchio, infiniti riflessi. Un’anima.
Quella di Paola Salomè è un’Arte emozionale caratterizzata da pennellate energiche che profumano di vita, campiture e intensi cromatismi che si intrecciano in fluide linee, in un gioco di movimenti che riesce perfettamente a comunicare armonia e gioia.
“Un’esplosione di emozioni” è un’opera che vede la genesi da un BIG BANG di colori che si rincorrono fino a tendere alla convergenza verso un centro, che si configura come pura energia, che brilla di luce propria. La cellula primordiale, o come meglio suggerisce Salomè, una foglia nella sua fase embrionale, è raffigurata nel momento in cui si prepara ad aprirsi all’alba della vita. Una foglia che vive della sua stessa energia, fluttuando in un vortice dai vibranti colori dell’universo, fino al raggiungimento della sua fioritura, che si esplica materializzandosi con evidenza nell’opera “Rigenerazione”, dove un fiore ormai nato è sospeso in una spirale che sembra incatenarlo in una dimensione dal sapore onirico.
Due opere che ci trasportano in un altrove in cui la dimensione spaziale e temporale viene annullata, dove il cielo abita la terra, dove la Bellezza abbraccia la Natura, dove non si sente che il suono della Vita.
Un altrove che è la sua Anima, in cui ci invita ad entrare per assaporarne tutta la sua Energia. (Chiara Croci)

Opere esposte: Rigenerazione e Un’esplosione di emozioni
Vernissage sabato 23 marzo 2024
Medina Art Gallery, via Merulana 220 Roma.

Gallery

Videogallery