Annuario internazionale d’Arte Contemporanea ARTISTI 2022
15912
post-template-default,single,single-post,postid-15912,single-format-standard,bridge-core-3.0.1,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-28.7,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.8.0,vc_responsive
 

Annuario internazionale d’Arte Contemporanea ARTISTI 2022

Annuario internazionale d’Arte Contemporanea ARTISTI ’22
edito da Art Now Editore e Mondadori.
In vendita nei Mondadori Store.

Presentazione alla Camera dei deputati il 26 aprile 2022 a Roma.
Presentazione artisti il 6 maggio 2022 a Palermo.
Presenti Sandro Serradifalco Editore, Edoardo Silos Labini fondatore di Cultura e  Identità.

Il linguaggio pittorico di Paola Salomè trae ispirazione dalla realtà, rivelando il vivo desiderio dell’artista di rappresentare la natura irradiata dalla luce della vita. Dalla visione dei suoi dipinti emerge una folgorante energia positiva: l’uso di cromie brillanti e intense caratterizza la sua produzione, costituita da opere in cui il dato figurativo è un punto di partenza da cui sconfinare per dare libera espressione all’estro creativo, che permette all’autrice di rappresentare il vero in maniera spontanea ed istintiva. A partire dall’impostazione coloristica sino a giungere a quella spaziale, le opere della Salomè sono esempip di una ricerca stilistica volta a raffinare il tratto, con lo scopo di dar vita ad un linguaggio essenziale dato per sovrapposizioni che riamandano all’arte pop ma con un’accezione romantica del tutto italiana. Con consapevolezza l’artista dà ritmo alle opere seguendo il flusso della sua immaginazione e delle proprie emozioni, lontana da stilemi o accademismi.
Hanno così origine opere in cui le forme essenziali vengono cristallizzate in un’atmosfera sognante: realtà e fantasia non sono entità contradditorie, bensì coordianate, coesistenti, in armonia tra loro per generare la particolarissima cifra stilistica della pittrice, che coinvolge gli osservatori in un viaggio tra panorami familiari ma sorprendenti, allegri e pacifici.

 

Leonarda Zappulla

Gallery